Home Notizie Generali Al via il secondo anno di supporto alle imprese da parte dell’Export...

Al via il secondo anno di supporto alle imprese da parte dell’Export Lab dell’ICE

1021
SHARE

growing01Avete paura di esportare perché non vi sentite preparati?

Vorreste far crescere la vostra azienda attraverso l’esportazione ma non avete contatti all’estero?

A queste e tante altre domande, risponde Export Lab. Si tratta di una delle iniziative all’interno del piano Export Sud realizzato da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

A breve verrà pubblicato il bando per partecipare gratuitamente alla seconda annualità del progetto, non perdete l’occasione! Leggete le caratteristiche di Export Lab.

L’Export Lab 2015-2016 prevede:

  • Fase 1 – Corso export manager (circa 90 ore di corso a livello master)
  • Fase 2 – Affiancamento consulenziale (giornate di affiancamento per definire il piano di lavoro export in uno specifico paese target)
  • Fase 3 – Servizi gratuiti ufficio ICE all’estero (primo avvio del piano export defnito, grazie agli uffici ICE del paese obiettivo)
  • Azione di networking (supporto alla collaborazione tra le aziende partecipanti di Sicilia, Campania, Calabria e Puglia)
I SETTORI AMMISSIBILI SONO:
  • agro-alimentare, (alimentari, ortofrutta, viticoltura, florovivaismo, ittica);
  • moda (tessile/abbigliamento, calzature, conceria, oreficeria, editoria, cinematografia);
  • mobilità (nautica, aerospazio, logistica, meccanica);
  • arredo e costruzioni (arredamento, restauro architettonico, sviluppo urbano, lapideo, infrastrutture);
  • alta tecnologia, (nano-biotecnologie, meccatronica, ICT);
  • energia (ambiente e energie rinnovabili).
ATTENZIONE NEL PREPARARE LA DOMANDA
  1. Si tratta di un bando pubblico.
  2. L’ammissione ai finanziamenti avviene in ordine di presentazione tra coloro che possiedono i requisiti. Quindi bisogna essere veloci a presentare la domanda!
  3. Le aziende devono appartenere ai settori indicati. Sono escluse, tra le altre, aziende che svolgono solo attività commerciale su prodotti a marchio di altri.
  4. Dimensioni aziendali. Le aziende (escluse le start up) devono essere già operative ed avere fatto un minimo di fatturato nel 2014;
  5. Bisogna descrivere il proprio profilo export, con particolare attenzione a:
    • Chiarezza di offerta;
    • Definizione di un budget export;
    • Presenza di responsabile export;
    • Individuazione area geografica verso cui volere esportare;
    • Possesso di marchi, brevetti e certificazioni;
    • Punti di forza dell’offerta

6. Le aziende ammissibili a finanziamento dovranno sostenere un colloquio di presentazione con la commissione.

exportsud

 

 

 

 

Per tutto questo e per molto altro, visitate il sito dell’ICE e contattateci per informazioni.

Per informazioni contattaci

Massimo Plescia

About Massimo Plescia

Massimo Plescia ha scritto 86 articoli in questo sito.

Ho fondato SDI Soluzioni d'Impresa srl nel 1991 e da allora ne sono l'Amministratore. Ho un’esperienza ultra ventennale nella gestione avanzata delle imprese e nella consulenza direzionale. Ha ricoperto ruoli di responsabilità e rappresentanza in importanti associazioni imprenditoriali ed istituzioni culturali, anche nazionali. Per i Clienti SDI, oltre al coordinamento generale delle attività, mi occupo dello sviluppo nuovi prodotti formativi, con particolare riguardo alle aree del Lean Management ed Internazionalizzazione. Per i clienti SDI cura le aree lean management e internazionalizzazione.