E-commerce, la nuova raccomandazione Ocse: cosa cambia per i consumatori

322
SHARE

Rafforzare la fiducia dei consumatori in un mercato complesso e dinamico è la spinta innovativa che la nuova raccomandazione Ocse, l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha dato al commercio elettronico, in un’ economia digitale che seppur molto diffusa ancora non ha raggiunto un livello ideale per garantire l’utilizzo ottimale delle potenzialità di internet in termini di tutele e diritti di coloro che acquistano online.

La sfida della politica di tutela dei consumatori nel commercio elettronico si concentra su questi aspetti chiave che l’ Ocse ha affrontato per chiamare i governi a lavorare su:

SHARE