Home Eventi Prepararsi all’internazionalizzazione per salvarsi con l’export: un seminario spiega come fare

Prepararsi all’internazionalizzazione per salvarsi con l’export: un seminario spiega come fare

672
SHARE

L’export può fare la differenza tra un’azienda che sopravvive alla crisi, crescendo, ed una che arranca. Ma l’internazionalizzazione non si improvvisa e non è l’ultima spiaggia a cui approdare nella speranza di sopravvivere all’ultimo minuto.

IMG_0644

Tutte le pratiche che conducono alla esportazione sicura della propria produzione vanno affinate con una formazione continua.

È questo il senso dell’incontro che si è svolto nei giorni scorsi nella sede di Confindustria a Palermo, in via Alessandro Volta, organizzato da Sdi, Soluzioni d’impresa. Tra gli argomenti passati in rassegna la necessità di approntare una Vetrina permanente, la preparazione adeguata alle fiere e ai saloni internazionali, l’apertura di show room temporanei all’estero, l’Incoming di operatori selezionati.

Al centro della giornata di studio anche la strutturazione di reti di imprese e la formazione specializzata per cogliere le opportunità e gli incentivi all’export in particolare della filiera agroalimentare. E nel dettaglio le opportunità rappresentata da Expo 2015, i contributi del Mise per i consorzi, il piano Export Sud dell’Ice. Le più interessanti occasioni dove, da subito, gli imprenditori della filiera agroalimentare siciliana, si possono impegnare per programmare e pianificare per tempo gli strumenti necessari per dare continuità all’obiettivo export.

IMG_0648

Il seminario, condotto da Massimo Plescia, amministratore unico di Sdi Soluzioni d’Impresa, che ha fornito informazioni e strumenti operativi per cogliere queste attività, si inquadra nel piano formativo Giara, finanziato da Fondimpresa e realizzato in ats con la società civita srl di Catania, che sta formando circa 600 lavoratori di oltre 80 imprese della filiera agroalimentare siciliana.

About Redazione

ha scritto 676 articoli in questo sito.