Voucher per l’Internazionalizzazione: un’occasione da cogliere al volo!

765
SHARE

Il Ministero dello Sviluppo Economico lancia un’opportunità per le imprese che mirano all’internazionalizzazione e Soluzioni d’Impresa è al tuo fianco per aiutarti ad ottenere un Voucher del valore di 10.000 Euro volto a coprire economicamente almeno 6 mesi di servizi di internazionalizzazione, offerti attraverso una figura specializzata (Temporary Export Manager o TEM) capace di studiare, progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri.

Sul sito del Ministero sono riportate tutte le informazioni necessarie per partecipare, ma soprattutto da oggi è possibile iscriversi alla piattaforma online che permette alle aziende interessate di effettuare la richiesta, presentabile dalle ore 10.00 del 22 Settembre 2015. La tempistica è importante per un esito favorevole, ma non temere: dal 15 Settembre sarà già possibile cominciare a compilare la domanda, in modo da arrivare preparati all’appuntamento col 22 Settembre.

Noi di SdI ci occupiamo da tempo di internazionalizzazione e siamo orgogliosi di far parte dell’elenco di aziende erogatrici di servizi che il Ministero ha scelto per questo bando: quando iscrivi la tua azienda, ricorda di selezionare Soluzioni d’Impresa e ancora una volta saremo felici di aiutarti nella sfida globale.

Qualche esempio dei servizi coperti dal voucher?

  • attività di analisi delle potenzialità commerciali del soggetto proponente, effettuate con specifico riferimento ad una o più linee di prodotto/servizio dell’impresa richiedente il Voucher e ad uno o più mercati esteri espressamente identificati;
  • attività finalizzate all’individuazione di nuovi clienti/target di mercato all’estero e/o di potenziali partner stranieri, nonché alla definizione/sottoscrizione di accordi di collaborazione e/o di costituzione di joint venture in grado di facilitare l’ingresso/il consolidamento commerciale sui mercati esteri;
  • attività di assistenza legale, organizzativa, contrattuale e fiscale, finalizzate alla realizzazione di programmi di sviluppo internazionale delle imprese beneficiarie ovvero alla valutazione e configurazione di assetti societari ed organizzativi funzionali alla promozione di reti/canali distributivi e commerciali in Paesi esteri, anche con riferimento alla definizione delle regole di governance relative alle partnership e/o joint venture da attivare con operatori locali, nonché all’analisi degli impatti fiscali correlati alle differenze di inquadramento tra la normativa nazionale e quella di riferimento.

call to action sdi

Non esitare a contattarci per qualsiasi dubbio. Come sempre saremo entusiasti di supportarti in questo percorso.

About Redazione

ha scritto 595 articoli in questo sito.

SHARE