Non è una bufala. Niente fake news!

Si tratta del Fondo Nuove Competenze.

Scopri come ottenere il rimborso dello stipendio fino a 250 ore per dipendente.

La risposta è la formazione!

Il decreto rilancio di agosto, a valere sul Programma Operativo Nazionale SPAO 2014-2020, stanzia 230 milioni di euro per il 2020 e 500 per il 2021, per premiare le aziende che, vittime della crisi Covid-19, invece di mettere persone in cassa integrazione guadagni, scelgono di formarle per prepararsi al meglio alla ripartenza.

Quindi, in presenza di un accordo sindacale di riduzione dell’orario di lavoro, le ore di formazione saranno totalmente rimborsate all’azienda. Sia per la parte retributiva che per la quota di contributi.

Si, proprio 100% costo orario rimborsato!

Quindi fare formazione per reagire alla crisi, non è solo una intelligente e saggia scelta strategica, ma anche un grande risparmio per l’azienda ed un reale investimento sul valore delle persone che, non ci stancheremo mai di dirlo, sono la risorsa più importante di ogni organizzazione.

Naturalmente c’è da progettare e gestire l’intervento e, per questo, è obbligatorio rivolgersi ad un ente di formazione accreditato e qualificato come la nostra azienda.

S.D.I. Soluzioni d’Impresa srl ha trent’anni di esperienza ed ha formato oltre 50.000 lavoratori in oltre 4.000 aziende.

Ci puoi contattare telefonicamente per approfondire il tema della formazione finanziata.

Riepilogando

Gli interventi del Fondo Nuove Competenze riconoscono contributi finanziari in favore di tutti i datori di lavoro privati che abbiano stipulato, ai sensi dell’art. 88, comma 1 del Decreto Legge n. 34/2020 e dell’art. 4 del Decreto Legge 14 agosto 2020 n. 104, per mutate esigenze organizzative e produttive dell’impresa ovvero per favorire percorsi di ricollocazione dei lavoratori, accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro sottoscritti a livello aziendale o territoriale, per i quali le ore in riduzione dell’orario di lavoro sono destinate a percorsi di sviluppo delle competenze dei lavoratori.

Il FNC rimborsa il costo, comprensivo dei contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro in riduzione destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori

Sono destinatari del contributo tutti i datori di lavoro privati che, ai sensi dell’art. 88, comma 1 del Decreto Legge n. 34/2020, abbiano stipulato entro il 31 dicembre 2020 gli accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro. Sono interessati dagli interventi, i lavoratori dipendenti occupati nelle imprese ammesse a beneficiare dei contributi finanziari del FNC o in somministrazione, per i quali è ridotto l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze, previsti dall’accordo collettivo.

ATTENZIONE

La presentazione delle domande è a sportello.

Quindi bisogna affrettarsi, le somme previste possono esaurirsi!

Ricordatevi che, dopo la notte, sorge sempre di nuovo il sole!

Ci puoi contattare telefonicamente, via e.mail oppure utilizzando la chat via whatsapp di cui trovi il link sul nostro sito.