Home Regione Siciliana Nasce F.A.R.O: osservatorio sui fabbisogni formativi della Regione siciliana

Nasce F.A.R.O: osservatorio sui fabbisogni formativi della Regione siciliana

5193
SHARE
F.A.R.O. è il nuovo progetto sulla formazione
F.A.R.O. è il nuovo progetto sulla formazione
F.A.R.O. è il nuovo osservatorio sulla formazione

E’ stato presentato il progetto “F.A.R.O.” acronomimo che sta per formazione, animazione e ricerca per la creazione e sperimentazione di un Osservatorio regionale sulla formazione.

F.A.R.O è realizzato dalla Ati composta da Logos che ne è capogruppo, da Fondazione Censis, Sfc-Sistemi Formativi Confindustria, Speha-Fresia, Sdi Soluzioni D’impresa e Civita srl.

Il progetto, finanziato dalla Regione Siciliana, tramite il Fondo sociale europeo, mira alla sperimentazione e messa a regime di un dispositivo di rilevazione dei bisogni formativi di ampie fasce della popolazione, occupata e non occupata, per rendere sempre più coerenti e correlati con le necessità del tessuto economico e produttivo gli indirizzi strategici e quelli operativi dell’offerta formativa regionale.

SDI, Soluzioni d’Impresa ha partecipato alla presentazione di F.A.R.O, evidenziando come il progetto sia da intendersi come una iniziativa di sistema per tutta la formazione siciliana.  «Proprio per questo è molto importante che tempi, costi e qualità del progetto siano costantemente monitorati. – ha affermato Massimo Plescia, titolare di Sdi – Con particolare riguardo ai tempi è fondamentale che i dati vengano immediatamente utilizzati per bandi ed iniziative, affinchè non resti solo un ottimo studio. Le imprese, infatti, – prosegue Plescia – hanno fabbisogni formativi da soddisfare nell’arco di settimane e non di anni. E’ inoltre indispensabile che la Regione Siciliana appronti, fin d’ora, un minimo di budget annuo per la manutenzione ordinaria dell’Osservatorio, perchè non resti l’ennesimo progetto i cui effetti si perdono nel tempo in mancanza di un minimo costante aggiornamento e valorizzazione».

DSC_0203
Incontro di presentazione di F.A.R.O

F.A.R.O, in particolare, ha per obiettivo la creazione e la sperimentazione del “Modello metodologico e attuativo di start up” del costituendo Osservatorio Regionale sulla formazione e si prefigge sia di sviluppare un percorso di crescita dell’institutional e capacity building degli organismi competenti, fondato sulla concreta fattibilità, sostenibilità e replicabilità, sia di offrire alla Regione siciliana informazioni, dati e strumenti progressivamente riattualizzati nel corso del progetto.

Le attività del Progetto F.A.R.O saranno finalizzate a:

  • disporre di un quadro conoscitivo dell’offerta formativa regionale (Attività A);
  • acquisire gli elementi conoscitivi per: valutare l’efficacia dell’offerta di formazione e la sua congruenza con i fabbisogni reali; orientare la programmazione formativa; ricostruire le dinamiche della domanda e dell’offerta formativa regionale; indagare sulla soddisfazione di occupati, inoccupati e disoccupati e imprese e sull’impatto della formazione sui percorsi professionali; individuare buone pratiche; costruire una rete di volontari per l’implementazione e la continuità dei flussi informativi (Attività B);
  • condurre un’analisi delle esperienze di alcune regioni italiane e Paesi dell’UE sulla definizione di Piani formativi e nella predisposizione di percorsi formativi innovativi (Attività C);
  • definire le figure professionali maggiormente richieste dal tessuto produttivo, i relativi profili professionali e le conoscenze/competenze ad essi correlate integrando i processi di qualificazione e riqualificazione del capitale umano con quelli di innovazione tecnologica e organizzativa (Attività D);
  • assicurare la condivisione ed il trasferimento delle metodologie di rilevazione dei fabbisogni, di progettazione degli interventi e di realizzazione offrendo strumenti e conoscenze per la migliore qualificazione del personale delle amministrazioni regionale/provinciali e del personale delle parti  economiche e sociali (Attività E);
  • realizzare operativamente il “prototipo sperimentale” di Osservatorio (Attività F);
  • comunicare il Progetto e aprire canali online di informazione e di comunicazione (Attività G).
Massimo Plescia

About Massimo Plescia

Massimo Plescia ha scritto 90 articoli in questo sito.

Ho fondato SDI Soluzioni d'Impresa srl nel 1991 e da allora ne sono l'Amministratore. Ho un’esperienza ultra ventennale nella gestione avanzata delle imprese e nella consulenza direzionale. Ha ricoperto ruoli di responsabilità e rappresentanza in importanti associazioni imprenditoriali ed istituzioni culturali, anche nazionali. Per i Clienti SDI, oltre al coordinamento generale delle attività, mi occupo dello sviluppo nuovi prodotti formativi, con particolare riguardo alle aree del Lean Management ed Internazionalizzazione. Per i clienti SDI cura le aree lean management e internazionalizzazione.