Il Risk Management (RM) aziendale: come reagire positivamente alla crisi economica in atto

853
SHARE
Risk Management
Risk Management

La crisi economica in atto, sembra essere l’argomento più sensibile e più discusso del momento per chi lavora in azienda e per chi è proprietario di una impresa.  In particolare, il riferimento esplicito va ai danni economici e di immagine che la crisi può determinare nel sistema imprenditoriale e nella organizzazione a cui si appartiene.

L’obiettivo diventa: minimizzare le perdite e massimizzare le opportunita! Per fare ciò, il focus dell’attenzione transita dalla consapevolezza della perdita all’acquisizione di capacità per prevenire i rischi legati al danno economico  e del branding aziendale.  Bisognerebbe dunque identificare, analizzare, valutare, eliminare e monitorare i rischi connessi a qualsiasi attività aziendale.

Chi se ne occupa? Il top manager si trasforma in un Risk Manager in grado di effettuare, attraverso un approccio qualitativo, un’analisi sistematica ed esaustiva dei rischi in azienda, facendo appello alle sue capacità, alle sue funzioni e alle sue competenze. L’azienda nel suo complesse dovrebbe al contempo acquisire una risk governance orientata al miglioramento della qualità della vita interna ed esterna all’organizzazione, per mantenere elevati gli standard di innovazione, anche in momenti di crisi.

La figura del Risk Manager  che noi di SDI sosteniamo assume un ruolo strategico in azienda, non solo perché si occupa dell’identificazione sistematica dei rischi aziendali in funzione degli adempimenti formalmente richiesti dal diritto societario agli amministratori di società di capitali e al collegio sindacale in tema di adozione di misure appropriate per la salvaguardia del patrimonio aziendale (art.2394 Codice Civile); o ancora, perché effettua la valutazione e il trattamento dei rischi connessi allo sviluppo di nuovi insediamenti produttivi all’estero; o, perché si occupa di redigere una indagine storica dei sinistri avvenuti in azienda; o infine, perché realizza un’ analisi delle polizze che compongono il programma assicurativo aziendale. Ma anche perché il Risk Manager rappresenta nello scenario imprenditoriale di oggi un pioniere dello sviluppo e della competitività aziendale, poiché possiede “competenze distintive” che gli consentono di avere una visione lungimirante non solo in termini economici, ma soprattutto metodologici, fondati in particolare sulla gestione e governabilità efficace dei processi aziendali e sulla pianificazione strategica degli stessi.

Il (RM) Risk Management per noi di SDI corrisponde dunque allo sviluppo di strategie per governare il rischio. Attraverso i cinque passi del RM:

1. Identificare il contesto

2. Individuare i rischi potenziali

3. Analizzare i rischi

4. Valutare i rischi

5. Controllare i rischi

noi affianchiamo il top manager nello sviluppo della risk governance, che guarda con una lente di ingrandimento all’analisi dei problemi e delle cause connesse, adottando un approccio basato sull’ Innovation Management, attraverso cui  il rischio aziendale identificato, diventa al contempo agente di cambiamento ed un modo per massimizzare le opportunità di sviluppo, e minimizzare la perdita.

Se sei interessato ad attivare un percorso di Risk Management per te e la tua azienda, contattaci e costruisci insieme a noi SDI il tuo percorso di coaching individuale.

 

 

Monica Mandalà

About Monica Mandalà

Monica Mandalà ha scritto 29 articoli in questo sito.

Sono una Psicologa, esperta in modelli formativi. In passato sono stata Docente presso Università degli Studi di Palermo alla facoltà di Scienza della Formazione. Anche con le mie pubblicazioni, mi occupo di ricerca sociale applicata al management e sulla metodologia GOPP ( Goal Oriented Project Planning). Ho inoltre condiviso le mie competenze con articoli sui temi della gestione della conoscenza nella organizzazioni, sul Sicilian Walfare, sul capitale sociale, sullo sviluppo di comunità e sul cambiamento. Per i Clienti SDI, quale senior trainer, svolgo docenze nell'area della comunicazione interpersonale, leadership e teamworking. Realizzo specifici interventi negli aspetti psicosociali del settore sanità e servizi socio assistenziali. Per i clienti SDI cura la formazione nelle aree della crescita personale con particolare specializzazione del settore sanità e servizi socio assistenziali.