Home Notizie Generali Ricette d’impresa per chi vuole creare la propria prima azienda: l’organizzazione

Ricette d’impresa per chi vuole creare la propria prima azienda: l’organizzazione

603
SHARE
immagine sdi

99ricette

Nel pensare al gruppo imprenditoriale per la vostra idea d’impresa cercate soprattutto persone diverse da voi per caratteristiche umane e professionali. Le differenze saranno un fattore di confronto e quindi di crescita costante e permetteranno di individuare le persone con le attitudini adatte alle molteplici esigenze dell’organizzazione.

L’avvio della propria prima azienda è sempre legata ad una fase di entusiasmo che può fare trascurare alcuni aspetti fondamentali per il successo della sfida dei neo imprenditori.

Continuando a leggere imparerete ad evitare uno degli errori più frequenti nelle nuove imprese di imprenditori di prima generazione.

L’errore da evitare è quello di lasciare “scoperte” alcune aree dell’organizzazione aziendale. Leggi come farlo

Tutte le aziende, dalla grande FIAT alla quella più piccola per la produzione di marmellate biologiche, hanno la necessità di coprire con la propria organizzazione tre macro aree:

  • amministrazione
  • produzione
  • vendite

Si tratta, ovviamente di una semplificazione che farà discutere i puristi delle teorie delle organizzazioni, ma che è utile ad evitare, con semplicità, errori molto gravi agli aspiranti neoimprenditori.

Tipicamente, l’idea di una nuova impresa nasce da una o più persone che sanno realizzare (o ritengono di saperlo fare) prodotti o servizi che qualcuno potrebbe comprare. Nella mia esperienza ho incontrato decine di aspiranti imprenditori che, effettivamente, avevano competenze, strutture e tecnologie per permettere di realizzare i prodotti/servizi pensati. Peccato che dimenticassero di occuparsi di chi avrebbe dovuto comprarli e di gestire il denaro necessario all’impresa.

Quindi, nel definire la compagine societaria, bisogna sempre chiedersi:

– chi si occupa dell’area vendite?

– chi è il responsabile della produzione?

– chi si occupa degli aspetti amministrativi?

La risposta, purtroppo frequente, del tutti facciamo tutto è garanzia di fallimento.

La specializzazione e la responsabilizzazione sono elementi fondamentali per il successo di una iniziativa imprenditoriale. Ovviamente, quando l’azienda è piccola o è ancora in fase embrionale, è impensabile che ci siano persone interamente dedicate solo ad alcune funzioni, ma, ciò non toglie che deve essere sempre chiaro il chi fa che cosa.

Nell’impostare la vostra nuova azienda è necessario dare risposte a tante domande tra le quali sottolineo:

Amministrazione
  • chi tiene sotto controllo le esigenze finanziarie per l’investimento iniziale?
  • chi si occupa dei rapporti con le banche?
  • chi  cura fatturazione, incassi e pagamenti?
  • chi si redige e controlla la contrattualistica?
Vendite
  • chi si occupa della comunicazione esterna e dei suoi strumenti?
  • chi coordina la ricerca dei nuovi clienti?
  • chi definisce e propone le offerte ai clienti?
  • chi segue le trattative di vendita?
Produzione
  • chi realizza il prodotto/servizio?
  • chi garantisce il rispetto della qualità che il cliente si aspetta?
  • chi sceglie e manutiene le attrezzature necessarie alla realizzazione del prodotto/servizio?
  • chi cura la gestione delle materie prime e dei magazzini?

La risposta ad ognuna di queste domande, innescherà l’esigenza di definire i processi organizzativi.

Una azienda di successo, seppur piccolissima, ha sempre processi interni definiti. Ma il successo duraturo e la crescita dimensionale dell’impresa, richiedono che questi processi vengano definiti formalmente. Il mettere per iscritto i processi aziendali è la prima fase della loro ottimizzazione.

contattaciora1
Massimo Plescia

About Massimo Plescia

Massimo Plescia ha scritto 90 articoli in questo sito.

Ho fondato SDI Soluzioni d'Impresa srl nel 1991 e da allora ne sono l'Amministratore. Ho un’esperienza ultra ventennale nella gestione avanzata delle imprese e nella consulenza direzionale. Ha ricoperto ruoli di responsabilità e rappresentanza in importanti associazioni imprenditoriali ed istituzioni culturali, anche nazionali. Per i Clienti SDI, oltre al coordinamento generale delle attività, mi occupo dello sviluppo nuovi prodotti formativi, con particolare riguardo alle aree del Lean Management ed Internazionalizzazione. Per i clienti SDI cura le aree lean management e internazionalizzazione.

SHARE
Previous articleCosa è un rischio per una azienda?
Next articleResponsabilità sociale d’impresa, oltre le SA8000
Massimo Plescia
Ho fondato SDI Soluzioni d'Impresa srl nel 1991 e da allora ne sono l'Amministratore. Ho un’esperienza ultra ventennale nella gestione avanzata delle imprese e nella consulenza direzionale. Ha ricoperto ruoli di responsabilità e rappresentanza in importanti associazioni imprenditoriali ed istituzioni culturali, anche nazionali. Per i Clienti SDI, oltre al coordinamento generale delle attività, mi occupo dello sviluppo nuovi prodotti formativi, con particolare riguardo alle aree del Lean Management ed Internazionalizzazione. Per i clienti SDI cura le aree lean management e internazionalizzazione.